Domenica delle Palme: arrivano dalla Puglia i ramoscelli d’olivo

72

Ottantamila ramoscelli di olivo partiranno dalla Puglia per raggiungere Piazza San Pietro a Roma per essere offerti in omaggio ai 120.000 fedeli che assisteranno alla Santa Messa della Domenica delle Palme, presieduta dal Santo Padre.  Per il quarto anno consecutivo si rinnova questo straordinario omaggio dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio che negli anni precedenti è stato donato dalle Città dell’Olio della Calabria, Sardegna e Liguria. Un nuovo passaggio di testimone che domenica 14 aprile vedrà protagoniste le 32 Città dell’Olio della Puglia. Una iniziativa di grande prestigio dell’Associazione Nazionale delle Città dell’Olio che il Coordinamento della Puglia concretizzerà grazie al Patrocinio della Presidenza della Regione Puglia e alla fattiva collaborazione dell’Azienda Agricola Di Pietro di Andria.

“Una partecipazione dal grande significato non solo dal punto di vista liturgico ma anche simbolico  che le Città dell’olio della Puglia vogliono vivere per celebrare l’olivo sia come simbolo di pace ma anche come volontà di riscatto e di ripresa dell’olivicoltura pugliese penalizzata non solo a causa del flagello Xylella ma anche per le conseguenze subite dall’eccezionale gelata che ha compromesso, oltre la vita stessa delle piante, anche la produzione olivicola ed olearia con le immaginabili ripercussioni sotto il profilo economico e sociale”- ha dichiarato il coordinatore regionale e vice presidente delle Città dell’Olio Benedetto Miscioscia – In questa chiave di lettura l’olivo diventa pianta sacra come è sacro l’olio che se ne ricava”.

“L’olivo è simbolo di pace per tutta l’umanità. Il dono dell’olivo ha un forte significato simbolico nella festa cristiana della Domenica delle Palme. Per le Città dell’Olio è un grande onore essere protagonisti di un momento così solenne – ha dichiarato Enrico Lupi presidente dell’Associazione nazionale Città dell’Olio – ringrazio il coordinatore regionale e vice presidente delle Città dell’Olio Benedetto Miscioscia per l’entusiasmo con cui ha raccolto una sfida non facile, coinvolgendo tutte le Città dell’Olio della Puglia. Siamo pronti ad emozionarci ancora al cospetto di Papa Francesco, il cui messaggio d’amore e di pace risuonerà nelle nostre coscienze”.

Condividi