Un Ferragosto speciale al Museo dell’Olio della Sabina

177

Castelnuovo di Farfa festeggia il Ferragosto al Museo dell’Olio della Sabina. Il 15 agosto dalle 18.30 alle 22.00 ci attende un connubio speciale tra i colori della notte e le suggestive ambientazioni delle sale del Museo, un emozionante percorso tra luci ed ombre al termine del quale è prevista una degustazione a base di olio extravergine di oliva (Per info 3471788288). Un’occasione ideale per visitare questo magnifico borgo, situato sulla Salaria, a 60 km da Roma e 35 da Rieti. Il paese è uno scrigno che contiene alcuni gioielli da non perdere, come il Museo dell’Olio della Sabina, un’esperienza sensoriale indimenticabile, e il monumento medioevale di S. Donato, edificato prima dell’anno mille. Da visitare il centro storico che presenta alcuni magnifici palazzi del 1.500 – 1.600 e un giardino all’italiana, affacciato in una splendida valle di olivi e casali. A Castelnuovo di Farfa, dove non è un problema trovare ospitalità, offerta con sapienza da ristoranti, agriturismi, maneggi e B&B, la storia, l’arte e la cultura vanno a braccetto con il gustoso e antichissimo olio extravergine. Ottenuto da dieci varietà di olivi (Carboncella, Leccino, Raja, Frantoio, Olivastrone, Moraiolo, Olivago, Salviana e Rosciola), l’olio della Sabina, che è garantito e tutelato dal marchio Dop, ha un colore giallo-oro dai riflessi verdi, il suo sapore è aromatico e l’acidità massima è pari allo 0,60%. Non si può resistere al profumo delle bruschette con l’olio della Sabina e non si può dire no alle fettuccine impastate a mano dalle signore del paese. Castelnuovo di Farfa è un borgo che ha molto da offrire alle famiglie e a tutte le persone in cerca di tradizioni, storia, natura e qualche giorno di tranquillità.

 

Condividi