Nasce il Coordinamento Paesaggi Rurali Storici delle Città dell’Olio

731

Si è svolta presso la sede dell’Associazione nazionale Città dell’Olio a Monteriggioni (Siena), la prima riunione di costituzione del Coordinamento Paesaggi Rurali Storici delle Città dell’Olio. Fanno parte del neonato Coordinamento i  rappresentanti dei 4 territori delle Città dell’Olio attualmente iscritti al Registro nazionale: Emilio Pesino, Presedente del Parco Regionale Storico Agricolo dell’Olivo di Venafro, in rappresentanza del paesaggio rurale riconosciuto denominato Parco regionale storico agricolo dell’olivo di Venafro; Roberto Machetti, Sindaco di Trequanda, in rappresentanza del paesaggio rurale riconosciuto denominato Paesaggio Policoturale di Trequanda; Berardino Sperandio, Sindaco di Trevi, capofila del paesaggio rurale riconosciuto denominato Fascia pedemontana Assisi-Spoleto, comprendente i comuni di: Trevi, Spello, Spoleto, Foligno, Campello sul Clitunno e Assisi; Michele Antoniani, sindaco del Comune di Vallecorsa, in rappresentanza del paesaggio rurale riconosciuto denominato: Oliveti terrazzati di Vallecorsa. Nell’ambito dell’incontro – al quale hanno partecipato il Presidente del Parco regionale storico agricolo dell’olivo di Venafro, Emilio Pesino, il Sindaco del Comune di Trequanda Roberto Machetti e Stefania Moccoli in rappresentanza del Sindaco del Comune di Trevi si è discusso del regolamento del Coordinamento Paesaggi Rurali delle Città dell’Olio e di nuove progettualità da mettere in campo. Inoltre è stato eletto all’unanimità come coordinatore del Coordinamento, Roberto Machetti Sindaco di Trequanda.

 

Condividi