Ad Atri i bambini delle scuole in visita ai frantoi

203

Continuano le iniziative per lo sviluppo e la promozione del territorio olivicolo nella città ducale di Atri. Dopo la “Camminata fra gli olivi”, evento patrocinato dall’unione europea in collaborazione con l’associazione nazionale “Città dell’Olio”,  sabato scorso si è tenuta, con le classi 1° Q e 1°P  dell’Istituito Tecnico Agrario A. Zoli, una visita ai frantoi dove i ragazzi, guidati dai Professori Gennaro Di Paolo, Antonella Petrella e Mario Puorro, hanno visto e toccato con mano tutto il processo che dalla pianta porta l’olio sulle nostre tavole.

Grande entusiasmo e soddisfazione da parte del vice coordinatore regionale delle Città dell Olio Domenico Pavone, che nelle scorse settimane ha incontrato tutte le classi  dell’Agrario: “Dopo 2 anni difficili sia a livello nazionale che regionale, l’olivicoltura in questo 2017 si sta dimostrando un settore in pieno sviluppo, sia culturale che economico”. L’Abruzzo ancora una volta è sinonimo di qualità, sia per le numerose cultivar presenti, sia per la grande professionalità degli operatori di settore, come i frantoi. “E’ evidente che sensibilizzare i ragazzi all’uso e alla valorizzazione dell’olio extra vergine di oliva – prosegue Pavone – significa avvicinare il futuro al presente. Nuovi stimoli e nuove idee di marketing territoriale, gioverebbero al posizionamento del nostro olio nei mercati nazionali ed internazionali”. Il prossimo appuntamento che vedrà  protagonisti i produttori Abruzzesi, sarà “Olio Capitale  di Trieste” evento fieristico e importante vetrina per tutto il mondo dell’olivicoltura. L’associazione Città dell’Olio, assieme alle Camere di Commercio, sosterranno con forza la presenza delle aziende di Atri.

Condividi